Emergenza educativa

Da molto tempo e sempre di più si parla di “emergenza educativa” a fronte della crescita di situazioni di esclusione sociale ed isolamento, dispersione scolastica, aumento di comportamenti violenti agiti da ragazzi sempre più giovani, imbarbarimento delle relazioni, perdita di contatto con la realtà.
I dati di Libera testimoniano la stretta relazione tra un sistema di istruzione fragile e escludente e l’aumento delle disuguaglianze e delle povertà, soprattutto in alcune aree del Paese, nelle quali si rende più evidente la presenza di fenomeni mafiosi e corruttivi. Abbiamo voluto ampliare la nostra indagine in questa direzione , partendo dall’anno 2007. Il risultato è sorprendente: ad Isola Capo Rizzuto, comune ad alta densità mafiosa, la percentuale della dispersione scolastica si attesta all’8.14%, mentre quello provinciale è pari al 2%….

17/12/2019

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *