Occuparsi di mafie vuol dire anche occuparsi dei più deboli. Con l’ operazione Jonny la magistratura scoprì che la ‘ndrangheta gestiva i migranti all’ interno del cara di Isola Capo Rizzuto . Per questo abbiamo deciso di ricordare oggi, 27 Gennaio, le vecchie e nuove forme di razzismo. Nel cara…

Continua a leggere

Radio rAID è la nuova web radio del team #Terradimezzokr. Registreremo la prima trasmissione il prossimo 28 Gennaio insieme al coordinatore regionale di #Libera #UmbertoFerrari. Di ‘ndrangheta si deve parlare perché le mafie, ripeteva Falcone, sono fenomeni umani e, come tali, hanno un inizio ma anche una fine. Seguiteci! Saremo…

Continua a leggere

Radio RAID

Questa galleria contiene 1 foto.

#MatteoRuffo è “l’informatico” del team Terra di Mezzo. Ha il compito di montare i video e di editare le interviste, un lavoro fondamentale per la riuscita della nostra web Radio. Impegno continuo, costanza e competenza sono elementi fondamentali per portare a termine questo piccolo ma, per noi, importantissimo lavoro. In ogni…

Continua a leggere

iorestoincalabria #Asoc1920 #liberidicrescereliberi La mafia più ricca del mondo domina la regione più povera d’Europa. (N. Gratteri) Da oggi il nostro impegno per una Calabria libera dalle mafie, libera dai collusi. Il nostro impegno per restare in una terra bellissima e disgraziata. 18/01/2020

Continua a leggere

Restanza

Le mafie vanno sconfitte per restare in questa terra… Le mafie vanno sconfitte perché nella restanza c’è l’essenza del nostro essere calabresi… Le mafie vanno sconfitte per compiere quel processo di riappropriazione della terra senza il quale nessuno sarà mai felice. Nessuno sarà mai se stesso. “Un paese ci vuole….

Continua a leggere

Quello negli open data è un viaggio sorprendente…. Secondo gli analisti della Dia il fatturato annuo della ‘ndrangheta si aggira intorno ai 55 miliardi, un giro d’ affari che investe molto fuori dalla Calabria. Rispetto a tutto questo la cooperativa #TerreJoniche rappresenta un bellissimo esempio di ricerca ostinata della legalità,…

Continua a leggere

Il cinque Gennaio è una di quelle date da non dimenticare perché segna una tappa fondamentale nel difficile cammino di riconquista della libertà rispetto all’oppressione mafiosa. Il cinque Gennaio del 1948 nasceva Peppino Impastato. Il cinque Gennaio del 1984 veniva ucciso dalla mafia Pippo Fava. Noi che crediamo nel valore…

Continua a leggere