Terre Joniche

Abbiamo visitato la sede della Cooperativa #TerreJoniche in località Cardinale e una parte dei territori confiscati agli Arena in località Cepa. Sono luoghi meravigliosi di pace e legalità, sono la prova provata che un modello diverso è possibile, sono la dimostrazione che il lavoro e il bene pubblico prevalgono sulle logiche del malaffare ‘ndranghetistico. Ha ragione #BrunoPalermo,
“la cooperativa Terre Joniche è una scommessa che non possiamo permetterci il lusso di perdere, nessuno di noi, nessun cittadino perché è un presidio di legalità in un territorio difficilissimo” che, aggiungiamo noi, ha avuto la fortuna di conoscere la volontà caparbia e la dedizione di #UmbertoFerrari, di #RaffaellaConci e degli altri soci della cooperativa, l’azione di un sindaco antimafia come #CarolinaGirasole.
Forse, una terra che dimentica troppo in fretta il bene ricevuto dovrebbe intraprendere un percorso di riappropriazione della propria identità per poter scrivere le pagine di una nuova storia le cui parole d’ordine siano trasparenza, legalità, convivenza civile.

5/02/2020

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *