Un modello di lotta alle mafie:#CasadiPaolo a Palermo

Se parlare di mafia non è facile, trovare dei modelli di lotta alle mafie, dei presidi territoriali che possano diventare esemplari per altri territori, lo è ancora di più. Tra i modelli esistenti ne abbiamo scelto uno che, secondo noi, rappresenta più di ogni altro il legame con il territorio, il tentativo di trasformare una terra disgraziata in una terra bellissima:Casa di Paolo a Palermo.
Casa di Paolo è la materializzazione del sogno di Salvatore Borsellino di riportare suo fratello, il giudice Paolo Borsellino, ucciso a Palermo il 19 Luglio del 1992, al quartiere la Kalsa in cui era nato e cresciuto. Tutti sappiamo che la Casa si trova in Via della Vetriera, molti di noi l’hanno visitata, ma in realtà in pochi conoscono quali siano le attività che si svolgono e i modi concreti in cui la Casa contribuisce alla vita del quartiere. Oggi abbiamo avuto l’onore di intervistare #RobertaGatani, amministratrice e responsabile della Casa. A breve pubblicheremo questa intervista su #RadioRaid

#Asoc1920 #noallemafie #liberidicrescereliberi #casadipaolo #agenderosse

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *