E poi chiamateli uomini d’onore…

Oggi, 8 Marzo, mentre si festeggiano le donne, il team Terra di Mezzo vuole ricordare una bambina a cui non fu data la possibilità di crescere: #AngelicaPirtoli. Fu uccisa con sua madre, Paola Rizzello il 20 marzo 1991 nelle campagne di Parabita, su ordine di Anna De Matteis detta “Morte”, moglie del boss della sacra corona unita, Luigi Giannelli.
Questo il racconto di De Matteis in aula :”io e mio cognato ci siamo guardati, abbiamo preso la macchina, siamo scesi di nuovo sul luogo. Io non avevo più il coraggio di entrare. E niente, siamo arrivati sul punto, è sceso Biagio Toma e ha preso la bambina
Pm Capoccia:” Stava piangendo? “
De Matteis:”Si’
Pm:” Ancora stava piangendo? “
De Matteis:” Si”
Pm:”Chi entró? Lei entró?”
De Matteis:” No, siccome dove si trovava questa casa, dopo un metro c’era la porta, si vedeva tutto. Io sono rimasto in macchina, è sceso Toma, ha preso la bambina, l’ha sbattuta quattro o cinque volte al muro ed è morta. Biagio Toma è sceso dalla macchina, ha preso la bambina per i piedi e l’ha sbattuta quattro o cinque volte sul muro e niente… La bambina era morta”. (B Palermo, Al posto sbagliato)

#Asoc1920 #Libera #liberidicrescereliberi #Alpostosbagliato

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *