Oltre i cento passi. Maggio 2019.

Il nostro percorso è iniziato li fra sorrisi discreti, cataste di libri che racchiudono vite coraggiose. Parole intrise di quella rara forma di commozione che non cede mai il passo alla retorica riecheggiavano in una scuola gremita di studenti. Di fronte a noi #Giovanni Impastato, il fratello di #Peppino, di quel Peppino che non è solo quello del film. Diceva Falcone che ogni storia, come ha avuto inizio, avrà una fine, che i mafiosi non sono marziani ma uomini in carne ed ossa come noi. Nello stesso tempo però abbiamo voluto far nostra la conclusione de ‘Oltre i cento passi’: la mafia non è soltanto un fenomeno criminale ma un problema sociale e culturale:bisogna lavorare in questa direzione per sconfiggerla.
Noi ci stiano provando. Perché quello di Peppino è un esempio contagioso.
#9Maggio1978 #Peppinoimpastato #CasaMemoria

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *